Kryon canalizzato di Lee Carroll LemurianSisterhoodlogo

Canalizzazione di S. Valentino per la Sorellanza

Toronto 2016

tradotto da Giulia Di Biase

revisionato da Andrea Rezzonico

Saluti care signore, sono Kryon del servizio magnetico.

Il mio partner si fa da parte, in modalità “da parte”, e come abbiamo detto prima queste sono le canalizzazioni alle quali non gli è permesso partecipare. E non è perché ci sono dei segreti qui, perché dopo lo ascolterà come farà (anche) il pubblico, il ragionamento è questo: state celebrando il vostro genere, e lui non appartiene al vostro genere. Quindi per onorare questo, noi lo allontaniamo. La voce che ascoltate è maschile ma siccome lui è stato allontanato e la coscienza del maschio rimossa, voi state ascoltando a ciò che non è di nessuno dei due generi, io sono Kryon. E adesso sapete perché è così. L’incontro è per onorare le donne e lo facciamo, non fatevi ingannare dalla voce.

È il giorno di S. Valentino, l’ho detto precedentemente, magari non qui ma da qualche altra parte. E quindi forse è il momento di rivelare un po’ su ciò che riguarda uomini e donne in Lemuria. Queste cose magari vi hanno sempre interessato perché sono diverse da come sono oggi o magari persino da ciò che pensate possano essere state, e voi avete contribuito in tutto. Ho parlato a un gruppo di donne qui, che sono donatrici di vita, non tutte ma la maggior parte. E lo dirò di nuovo, siete venute qui in questo posto in questa sala oggi, attraverso tutte le migliaia di anni e molte incarnazioni in entrambi i generi, e di nuovo diciamo, quali sono le probabilità che eravate una donna allora (in Lemuria) e una donna adesso? E io vi dirò: il 100%! Non è un caso che questa volta, care Anime Antiche, in questa nuova energia, care Anime Antiche, siete arrivate nuovamente come una femmina. Il vostro Akash vi è utile per ricordare ciò che era Lemuriano, perché voi eravate le donatrici di vita nonché le donatrici di spirito, eravate la sciamana del villaggio, voi eravate quelle che mantenevano la torcia. E siete di nuovo qui, vi serve sapere questo e vi aiuta a sentire l’autostima per chi siete e chi siete state, e come potete aiutare il Pianeta oggi nello stesso modo in cui avete fatto prima. Attraverso la Sorellanza ricordate i pezzi e le parti che siete, uno speciale allineamento con un tempo a Lemuria. Quali sono le probabilità che eravate a Lemuria in un certo momento nei migliaia di anni, quali sono le probabilità? Il cento per cento. La sincronicità vi ha portate in questo luogo, ci sono uomini che desiderano di potersi sedere qui, perché lo ricordano diversamente. Voglio parlarvi di questo, voglio parlarvi delle relazioni, di quello di cui forse non abbiamo mai parlato prima, che potrebbe interessarvi, come era la vita laggiù altre a quello di cui abbiamo parlato, il Sacro Cerchio delle Donne, quello che facevate per gli uomini, quello che facevate per il piccolo continente chiamato Lemuria.

Se avete ascoltato le canalizzazioni, sapete la storia, sapete chi eravate. Sapevate che gli uomini contavano su questo, volevano questo da voi, era naturale. È naturale per le donatrici di vita su questo pianeta, essere coloro che si connettono per prime con la Sorgente Creativa, e lo eravate. E allora per quanto riguarda gli uomini e le donne, vi piacerebbe sapere del matrimonio? Non ce n’erano, c’erano cerimonie, diverse da come le potete immaginare, e tutti quanti erano coinvolti. Non avevate una società che si “accasava” nelle capanne (risata di Kryon) era diverso. All’inizio, proprio all’inizio, Lemuria era una società immatura con una consapevolezza saggia, in seguito diventò più sofisticata ma prima era più una comunità. Quello che intendo con ciò è che vivevate nello stesso posto e nello stesso tempo insieme, voi prendevate solo un marito alla volta ma vivevate in tanti insieme, non era separato o isolato come oggi quando andate in un luogo e chiudete la porta. Il matrimonio era sacro, non era combinato, avevate la scelta, tutte le donne avevano la scelta. La cosa interessante su questo è che le donne avevano la prima scelta, la cosa triste su questo, e sto per dirvela, gli uomini potevano sposarsi solo dopo i 50, la durata di vita di tutti quelli a Lemuria era molto più grande di come è adesso. È solo buonsenso, voi avete una società isolata in un piccolo continente e non avete le malattie che vengono dal continente, non avevate visitatori dal continente era quasi come una società incapsulata, dove potevate sviluppare i vostri rimedi medici per molte cose che vi affliggevano. Il DNA era ancora puro rispetto ad adesso, vivevate una lunga vita nonché una vita in salute. Una delle ragioni è perché tutto ciò che mangiavate era eccezionalmente fresco. La maggior parte delle cose che mangiavate, il 90% o più, veniva dall’oceano, i vostri mariti e le loro famiglie e tutti gli uomini pescavano. Questo è ciò che facevano, l’abbiamo detto prima, parte del vostro lavoro, care donne, nei Sacri Cerchi in cui eravate oltre a partorire quasi ogni mese, qualcuna, e in un cerchio parte del vostro lavoro era benedire il pescato. Voi dicevate agli uomini, molto presto la mattina in un’altra cerimonia, dove trovare il pesce quel giorno. Questo è quanto contavano su di voi, come sapevate queste cose? E vi dirò, questo riguarda di nuovo i potenziali, riguarda la saggezza, riguarda il sapere cose che gli altri non potevano sapere, riguarda la connessione con l’altro lato del velo. Potete vedere il valore che avevate per tutta la società. Gli uomini potevano sposarsi solo dopo i 50 anni, c’era una venerazione dell’età, le donne potevano sposarsi non appena erano in grado di concepire, gli uomini potevano sposarsi solo dopo i 50. Ora, questo po’ sembrarvi strano, c’era un sistema lì, non c’era affatto un calendario lì, aveva a che fare più con le stelle, aveva anche fare con il tempo (meteorologico ndt), molto con il tempo, con i venti e come cambiavano quando facevate un certo tipo di cose. C’erano cerimonie le volte che ci si sposava, sebbene non fossero matrimoni era una semplice cerimonia, l’uno con l’altro. Vi ho detto che le donne avevano la scelta, quando gli uomini superavano i 50 venivano scelti (risata di Kryon) dalle donne, loro non sceglievano, lo facevano le donne. Per inciso, questo era un onore e un ragazzo sopra i 50 non se ne curava (risata di Kryon) dal momento che prendeva una moglie giovane. Poi succede una cosa interessante, se questo gentiluomo viveva meno di lei, e quasi sempre lo faceva, la moglie aveva la scelta da quale fratello andare successivamente. Quindi quasi tutte le donne col tempo hanno avuto almeno due mariti della (stessa) stirpe perché uno col tempo era morto. Se questo fratello muore poi la donna era vedova, e poteva scegliere di nuovo un altro cinquantenne se lo desiderava, la maggior parte non lo faceva.

Ma era interessante la cultura e il modo in cui funzionava e perché funzionava, tutti loro avevano una società e regole proprio come adesso. Gli uomini e le donne avevano alcuni degli stessi problemi proprio come adesso, gli umani sono umani. Ma voglio raccontarvi di qualcosa, voglio parlarvi di un particolare, chiamiamolo momento dell’anno, non durava più di tre giorni, ma una volta all’anno quando il vento soffiava in certo modo, c’era un altro tipo di onore, la cosa più vicina che abbiate mai avuto al giorno di S. Valentino. Sarete interessate a sapere che il lavoro era diviso in maniera interessante (che voi non conoscete, non ve l’abbiamo detto). Voi presumete che siccome le donne stanno a casa facciano i lavori domestici: preparano il pasto, tengono i bambini e in questa particolare società erano anche sciamane, eravate impegnate. Ma questo non è per forza ciò che facevate. Prima di tutto sarebbe stato inconcepibile per una donna cucinare il pesce che gli uomini prendevano. Gli uomini cucinavano il pesce, non è logico? Loro uscivano, pescavano, lo prendevano, dicevano “ciao” (risata di Kryon), il pesce muore tra le loro mani e loro lo cucinavano. Loro avevano veramente delle cerimonie per questo, tutti gli uomini cucinavano il pesce e tra l’altro era un cucinare in comunità. Non che ognuno catturava il pesce che voleva, se lo scambiavano e quindi ognuno prendeva il cibo da un altro. Non è logico che le donne non cucinassero? Ma le donne raccoglievano il raccolto, sulle isole dei tropici che erano fantastiche per crescere molti tipi di cose. Quindi invece di cucinare, eravate fuori a raccogliere e a prendervi cura dei bambini. Tutte voi l’avete fatto care mie, le molte donne Lemuriane non cucinano, vi è piaciuto fin qui? (risata di Kryon)

Adesso, il momento speciale dell’anno, è difficile provare a descrivere una società senza un orologio: lo sentivate, sapevate cosa fare. I cicli erano i cicli, il ciclo di nascita era il ciclo che non è mai cambiato. Ma quando si arriva ad un certo tipo di celebrazioni era veramente Gaia che dettava quando fosse il tempo. C’era una celebrazione di tre giorni, una celebrazione delle donne, gli uomini l’amavano, si mascheravano (risata di Kryon), indossavano colori particolari, non ridete, i colori erano i colori delle donne. Si vestivano come le donne, era un onorare le donne per tre giorni. Quello che facevano era scambiarsi i ruoli per tre giorni, con i bambini, loro si occupavano dei bambini. Il giorno di S. Valentino era il momento in cui ringraziavano le donne, si prendevano carico dei bambini e continuavano a cucinare, immaginate (risate di Kryon e delle donne). Era un onore, le donne anziane venivano venerate e specialmente quelle che avevano più nipoti si sedevano davanti, tutte le volte che c’erano cerimonie si sedevano davanti. Le donne anziane erano viste quasi come Dio, perché erano state nella Sorellanza Lemuriana più a lungo, perché avevano comunicato con lo Spirito e guidato gli uomini verso il pesce così a lungo. Erano coloro che hanno aiutato questa civiltà a sopravvivere per così tanto tempo, e loro si sedevano davanti. Potete dire: “Bene, e dove si sedeva l’anziano della tribù?”. Davanti, perché loro erano gli anziani della tribù, ve l’ho detto, le donne anziane che gli uomini amano. Per tre giorni si vestivano come facevate voi, nei vostri colori, si occupavano dei bambini come modo per dire “amiamo le nostre donne”. Ecco chi siete, ecco il giorno di S. Valentino in stile Lemuriano. È abbastanza per adesso.

E così è.